domenica 24 ottobre 2021, ore
HOME
L'ANALISI - Di Marzio: "Ounas deve saper gestire la sua rapidità, Osimhen è un giocatore a livello europeo, Zielinski intermittente"
17.09.2021 14:29

A Radio Marte nel corso della trasmissione "Marte Sport Live" è intervenuto Gianni Di Marzio, allenatore: "Ounas può piacere subito a tutti, rapido e veloce, ha dribbling. Lui a volte esagera un po', deve saper gestire bene la sua rapidità e agilità. Gli piace troppo avere la palla tra i piedi, deve giocare più per la squadra e meno per se stesso. A Crotone giocava sulla trequarti e quindi si inseriva bene, a Napoli dovrebbe giocare sulle fasce. Napoli con la difesa a 3? Completamente diverso rispetto a giocare a 4, bisogna sincronizzarsi meglio anche con i centrocampisti. Il problema del Napoli più che altro sono gli esterni. Nel primo gol hanno sbagliato tutti e due, Di Lorenzo non può giocare a sinistra, non ha mai fatto una sovrapposizione. Contro il Benevento aveva provato Malcuit a sinistra ma pure lui non si trova bene. Al momento è come se il Napoli lì avesse solo la mano destra. Juan Jesus al momento deve pensare solo a dimagrire e migliorare, è ancora imbarazzante. Zielinski? Il percorso è sempre una lampada a intermittenza. Fa delle belle cose e poi si perde, non lo trovi più e ti fa giocare in 10. Man mano che passano gli anni si deve dare una maggiore concentrazione. Se non hai velocità di pensiero e rapidità ti rubano la merenda o il portafoglio. Osimhen è un giocatore a livello europeo, va ad aggredire alto le difese, in questo è come Immobile. Il Napoli ieri poteva anche vincere. Quando ero in Inghilterra con il QPR ero un po' shockato, loro in Inghilterra si allenano come giocano, in continuazione. Hanno anche un'altra mentalità, sono più liberi mentalmente. Anche il clima umido e freddo ti porta a essere più concentrato e a correre di più. Di Lorenzo deve imparare a guardare l'avversario e non solo la palla. Osimhen ha l'agilità di elevazione che aveva anche Savoldi, lui andava veramente alto a prendersi il pallone. Osimhen comunque è un giocatore completamente diverso, tecnicamente deve ancora migliorare e farà ancora grandi cose. Il Napoli ha margini, sul piano del gioco non ha entusiasmato in campionato, con la Juventus si è vinto anche grazie a errori degli avversari. Il calcio di Spalletti mi convince ma può ancora migliorare molto, specie con i due in mezzo al campo. Il terzino sinistro è stata una croce, speriamo che Ghoulam recuperi sia nel suo interesse che per quello del Napoli. Insigne? Bisogna fargli il contratto, altrimenti diventa una tarantella. Udinese-Napoli? Gara difficile".

ULTIMISSIME HOME
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>