In Evidenza
L'EX - De Canio: "L'Inter ha la rosa più attrezzata per vincere, ma la marcia del Napoli ha danneggiato tutti nella corsa Scudetto"
17.03.2023 19:20 di Redazione

Gigi De Canio, allenatore, ha rilasciato alcune dichiarazioni a "Piazza Affari", trasmissione in onda su Tuttomercatoweb Radio: “Sono convinto che l’Inter, sia l’anno scorso che quest’anno, avesse la rosa più attrezzata per vincere lo Scudetto. Come in tutte le situazioni si fanno i conti col percorso. L’anno scorso nel finale ebbe dei passaggi a vuoto e il Milan vinse. Al contempo c’è da dire che il cammino nelle Coppe è stato sempre più convincente rispetto al percorso di Conte. Il comportamento è stato altalenante, ma da sportivo ritengo che il primo anno di Inzaghi sia stato positivo. L’altalena di quest’anno è stata più grave e la marcia del Napoli ha danneggiato tutti nella corsa Scudetto, creando nei giocatori qualche passaggio a vuoto dal punto di vista individuale, staccando la spina troppo presto dal campionato”.

 

ULTIMISSIME IN EVIDENZA
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>
L'EX - De Canio: "L'Inter ha la rosa più attrezzata per vincere, ma la marcia del Napoli ha danneggiato tutti nella corsa Scudetto"

di Napoli Magazine

17/03/2024 - 19:20

Gigi De Canio, allenatore, ha rilasciato alcune dichiarazioni a "Piazza Affari", trasmissione in onda su Tuttomercatoweb Radio: “Sono convinto che l’Inter, sia l’anno scorso che quest’anno, avesse la rosa più attrezzata per vincere lo Scudetto. Come in tutte le situazioni si fanno i conti col percorso. L’anno scorso nel finale ebbe dei passaggi a vuoto e il Milan vinse. Al contempo c’è da dire che il cammino nelle Coppe è stato sempre più convincente rispetto al percorso di Conte. Il comportamento è stato altalenante, ma da sportivo ritengo che il primo anno di Inzaghi sia stato positivo. L’altalena di quest’anno è stata più grave e la marcia del Napoli ha danneggiato tutti nella corsa Scudetto, creando nei giocatori qualche passaggio a vuoto dal punto di vista individuale, staccando la spina troppo presto dal campionato”.