venerdì 10 luglio 2020, ore
TUTTI IN RETE
VIDEO - De Magistris: "Ordinanza sulla movida? Il Governo ci ha dato ragione, il Tar ha ovviamente preso una decisione d'urgenza"
02.06.2020 14:53

NAPOLI - Luigi De Magistris, sindaco di Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni in occasione della Festa della Repubblica. Ecco quanto evidenziato da "Napoli Magazine": "Il Tar e la sospensione del'ordinanza sugli orari della movida? Il Governo è già intervenuto, ci ha dato pienamente ragione. Siccome stiamo di fronte a chi non vuole cooperare lealmente con le altre Istituzioni ci sarà un intervento normativo, ma qua non è un capriccio o una contesa personale. E' un dato scientifico. La nostra ordinanza rimane in vigore, non è stata dichiarata inefficace. E' chiaro che di fronte ad orari diversi non si può lasciare in balia della schizofrenia di qualcuno il cittadino o il commerciante, ma la nostra ordinanza tutela maggiormente la salute perchè ormai tutti i medici dicono che se stiamo in più luoghi c'è meno assembramento. Se evitiamo di stare nei locali ma stiamo fuori, c'è minore rischio di contagio, quindi il mio non è un diritto, è un dovere di tutelare i napoletani e anche di far riprendere l'attività economica e sociale. Ormai tra qualche ora gireremo per tutta Italia, qualcuno mi deve spiegare perchè un presidente della Regione ogni giorno chiama il Governo perchè vuole andare a votare domani e poi costringe i napoletani e i campani alle 22:05 di non poter portare una bibita o un cibo fuori da un locale, non capisce nessuno, quindi di fronte a questo caos, oggi è la festa della Repubblica, Repubblica da res publica, significa stare insieme e senza i sindaci e le comunità il Paese non riparte. I sindaci sono uniti, il Governo ci ha dato ragione, i Ministri che ho chiamato ieri hanno detto che abbiamo perfettamente ragione, a me dispiace solo per gli operatori economici e i cittadini che vengono considerati colpevoli, per il resto al Tar avremo ragione, perchè il Tar ha fatto una decisione ovviamente d'urgenza e la comprendo pure perchè altrimenti di fronte a due orari diversi, nel momento in cui la Regione motiva per ragioni sanitarie, che non è poi così, come ho spiegato adesso, che può fare il Tar in poche ore? Poi nel merito vedremo chi ha messo a posto la Costituzione e chi sta abusando del suo potere. Mobilità tra Regioni? E' il Governo che deve prendere questa decisione, ognuno ha le sue opinioni, mi sembra che i dati sanitari di ieri spingeranno probabilmente il Governo in quella direzione. Semmai mi chiedo perchè chi in questi mesi ha avuto a disposizione un fiume di denaro pubblico, cioè le Regioni, non si siano attrezzate a tempo per fare test e tamponi per chi viene da Regioni, come la Lombardia, dove l'infezione non è fortissima ma è ancora esistente. Noi ormai nel mese di maggio abbiamo quasi il contagio zero, siamo alla media di un caso al giorno da tutto il mese, quindi un po' di preoccupazione è evidente che ci sia a Napoli, che ci sia nel Sud Italia, però se il Governo dice che ci sono le condizioni per girare, proveremo a riprendere quella vita ordinaria di cui a Napoli tanto ce n'è bisogno ed è per questo che mi sto impegnando molto con tante delibere e tante ordinanze a tutelare il diritto alla salute, ma anche il diritto a riprendere relazioni sociali, attività economiche e attività lavorative. Le parole di Mattarella? Non posso che essere d'accordo, ci vuole unità fondata sull'armonia, sulla coesione, senza rancori, senza discriminazioni, però l'abbiamo detto al Governo noi sindaci uniti e il presidente del Consiglio ci ha dato ragione, cioè senza mettere al centro il popolo e quindi i rappresentanti territoriali, i sindaci, il Paese non riparte. Si rischia di andare nel caos, nel conflitto, perchè noi siamo gli unici che possiamo fare anche un lavoro di mediazione sociale forte e di evitare che l'esasperazione diventi rabbia, che la rabbia diventa conflitto, che il conflitto diventa ordine pubblico, che ordine pubblico diventi questione criminale e qua non è che abbiamo molto tempo. Il Governo acceleri, l'ho detto anche al ministro dell'Interno, oggi ci mettiamo la fascia, ma la tentazione che ho è di darla al prefetto"

 

Nel video, ecco il servizio della web tv del Comune di Napoli.

 

 

Loading...
ULTIMISSIME TUTTI IN RETE
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>