lunedì 16 settembre 2019, ore
HOME
MERCATO - Biasin: "L'anno scorso c'è stato un tentativo di scambio Juve-Inter: Icardi per Higuain e 50 milioni ma l'argentino ha rifiutato"
22.08.2019 12:52

Il giornalista Fabrizio Biasin ha rilasciato alcune dichiarazioni a Radio Sportiva: "L'anno scorso c'è stato un tentativo di scambio Juve-Inter: Icardi per Higuain e 50 milioni ma l'argentino ha rifiutato. Poi ci sono stati messaggi fra Wanda e Paratici, ma lui non ha aperto a nessuno. Ora siamo in questa situazione a 10 giorni dalla fine. Allegri? In un futuro sarebbe perfetto per il Real. Ha dimostrato di saper gestire i campioni, magari non con la lavagnetta. Ma lo vedrei bene in quell'ambiente. L'Inter si augura di accelerare il processo di crescita con Conte. Oltre a lui sono arrivati giocatori importanti e penso che potrà fare molto bene. L'entusiasmo però va calmierato, perché il tentativo di contrastare Juve e Napoli è chiaro. Neymar? Penso che non sia possibile alla Juve. La necessità è creare delle plus-valenze a fronte di un monte ingaggi importante. A pochi giorni dalla fine non credo ragioni su ingressi così importanti: in questo momento sta pensando alle cessioni. Rugani? È arrivato alla Juve da predestinato e poi non è riuscito a ritagliarsi il giusto spazio anche quando c'erano infortuni. Caratterialmente e di personalità è parso non essere la prima scelta. Ora ha poco senso pensare di restare da quinto di difesa. La scelta arbitrale di Toro-Wolves? Non è una scelta ad hoc per favorire gli inglesi, ma è una decisione che fa discutere. Ora la terna avrà grande pressione. Il mercato? Può non piacere l' "immobilità" sul mercato, ma parla il campo. Zapata per le big? L'Atalanta non è un supermercato, anzi. Percassi è bravissimo a vendere: non chiederebbe meno di 60 milioni con la Champions a Bergamo. Ribery è un colpo mediatico e di sostanza, un grande professionista. Commisso sta lavorando bene. Una prima punta? Forse arriverà, ma non si vuole lasciare nulla al caso per dare a Montella una squadra competitiva. Correa? Ne parliamo da un mese, ma il Milan deve sistemare prima Andre Silva. Personalmente credo che 50 milioni siano troppi per questo profilo: se si va avanti nella trattativa evidentemente c'è un giro di trasferimenti più ampio. Lautaro? Non ha bisogno delle prime pagine per sentirsi forte. Può essere la sua stagione e Conte ne ha parlato bene. Può essere la rivelazione dell'Inter di quest'anno".

Loading...
ULTIMISSIME HOME
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>