sabato 23 novembre 2019, ore
HOME
L'EX - Moggi: "Se fossi stato all'Inter avrei esonerato Conte! Non può dare la colpa agli altri"
06.11.2019 23:16

L’ex direttore sportivo della Juventus Luciano Moggi ha risposto ad alcune domande dei tifosi nella rubrica ‘Moggi risponde’, in onda su Radio Bianconera nel corso di ‘Cose di Calcio’:
 
Sulla Champions League: “Se la Juve può anticipare la qualificazione stasera? Credo di sì. Credo che l’avversario sia alla portata, su questo penso che non ci siano dubbi. Credo che la Juventus pur non essendo al massimo possa fare il suo risultato e qualificarsi in anticipo. Possibilità di arrivare fino in fondo? Dipende dallo stato di forma della squadra. Io ho visto quest’anno alcune squadre che non sono al top come il Real Madrid, il Barcellona, il Bayern Monaco. La qualità delle pretendenti mi sembra si sia un po’ abbassata, quindi la Juventus potrebbe avere la possibilità di arrivare fino in fondo e vincere la coppa”.
 
Sulle parole di Conte e l’ammutinamento del Napoli: “Se ci fosse stato Moggi non sarebbe successo tutto questo. Non conosco bene quello che c’è all’interno, sentendo le dichiarazioni di Conte per me stamattina avrebbe finito con l’Inter. Non si può dare la colpa agli altri, si lavora tutti insieme. Non è bello che quando si vince, vince uno e quando si perde, perde un altro. Ieri è stata chiamata in causa la società. A me dispiace perché Conte è stato un mio giocatore ed è un bravo ragazzo, ma a volte perde la tramontana. Queste dichiarazioni non dovrebbero esistere".

Loading...
ULTIMISSIME HOME
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>