mercoledì 12 dicembre 2018, ore
HOME
IL COMMENTO - Colonnese: "Vedo il Napoli più avanti dell’Inter come mentalità vincente, su Milik..."
06.12.2018 10:56 Fonte: Europacalcio.it

Ai microfoni della trasmissione Terzo Tempo, in onda questa sera a cura della redazione di EuropaCalcio.it, è intervenutoFrancesco Colonnese, ex difensore tra le altre di Inter, Napoli, Lazio e Roma.

 

Questi i temi trattati:

 

Sull’utilizzo del VAR

“Il Var è uno strumento utile, che ha portato dei vantaggi al calcio. Dispiace quando non vengono analizzate alcune situazioni, come successo in Roma-Inter, dove c’è stato un fallo da rigore non ravvisato dal Var”.

 

Sulla lotta per il secondo posto tra Napoli e Inter

“Il Napoli ha vinto una partita molto difficile a Bergamo mentre l’Inter non è riuscita a vincere a Roma nonostante sia stata due volte in vantaggio. Vedo il Napoli più avanti dell’Inter come mentalità vincente, nel carattere, nel voler ottenere il risultato, da questo punto di vista gli azzurri sono molto più vicini alla Juventus“.

 

Sul big match del prossimo turno: Juventus-Inter

“Sarà una partita difficile per entrambe le squadre. Una sfida storica e sentita per diversi motivi. La Juventus è indubbiamente favorita, una squadra fortissima che merita di essere al primo posto, l’Inter però deve crederci, anche perchè le partite vanno vinte sul campo. Sono convinto che i nerazzurri faranno un’ottima gara a Torino“.

 

Sull’iniziativa “Noi diciamo no ai cori contro i napoletani” di cui è testimonial e su come fermare determinati cori discriminatori

“Era un atto dovuto. Chi ama il calcio sa che quando c’è la possibilità di fare qualcosa di positivo bisogna farlo. E’ stato bello vedere che in Atalanta-Napoli non ci siano stati cori offensivi con la gente che è andata allo stadio esclusivamente per sostenere la propria squadra, come giusto che sia. Dobbiamo migliorare e far si che queste rivalità ci siano solo in campo e non sugli spalti, poichè la violenza non fa bene al calcio e nella vita. Bisogna essere intelligenti cercando di non amplificare situazioni non veriterie”.

 

Sul possibile ritorno di Ibrahimovic al Milan

“Se il Milan riesce a prendere Ibrahimovic per sei mesi mette a segno un bel colpo. Non credo possa creare problemi ad Higuain, visto che quest’ultimo ha dimostrato di saper agire anche da seconda punta, e nemmeno a Cutrone, dato che comunque il Milan dovrà affrontare anche l’Europa League ed è importante avere ricambi di spessore“.

 

Sul baby talento della Roma Nicolò Zaniolo

“Nel calcio si fanno delle scelte e l’Inter ha pensato di cedere Zaniolo nell’operazione che ha portato in nerazzurro Nainggolan. Per uno che ama i talenti italiani, vedere partire un calciatore cosi giovane dispiace, però è stata fatta questa scelta e va rispettata“.

 

Sull’importanza che può avere Milik per il Napoli dopo aver ritorvato il gol contro l’Atalanta

“Milik a Bergamo è entrato bene in campo, si è fatto trovare pronto siglando un gran gol. Il Napoli ha bisogno di lui al 100% poichè credo sia importante per una squadra di vertice ritrovare un calciatore con determinate caratteristiche, capace di fare la differenza anche partendo dalla panchina“.

 

Sullo scarso minutaggio di Rugani alla Juventus

“Purtroppo per lui sin da quando è arrivato alla Juventus ha avuto poco spazio. Probabilmente hanno pensato che non fosse ancora pronto per vestire con continuità una maglia cosi pesante preferendogli altri calciatori. Io ho grande stima di Allegri e se pensa che non sia all’altezzza di Bonucci e Chiellini non si può dir nulla. Rugani deve cercare di farsi trovare pronto quando viene chiamato in causa, poi se non riuscirà a trovare spazio potrebbe pensare di cambiare aria al termine della stagione“.

ULTIMISSIME HOME
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>
VEDI TUTTI I GIOCHI
RISULTATI E CLASSIFICHE IN DIRETTA >>> by Livescore.in